Chi siamo

pdfscarica lo statuto DPI Italia Onlus

 

DPI (Disabled People’s International) Italia Onlus, Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale, è l’Assemblea Nazionale di DPI (Disabled Peoples’ International 

Logo di DPI international)*, un’organizzazione mondiale presente in 142 Paesi nel mondo, accreditata e  riconosciuta dalle principali Agenzie ed Istituzioni internazionali ed europee (OIL, OMS, ONU, Consiglio d’Europa).

 DPI Italia Onlus nasce il 16 Ottobre 1994, pur essendo il membro provvisorio di DPI sin dal 1990. Essa è composta da n. 14 Associazioni di promozione e tutela dei Diritti Umani e Civili delle persone con disabilità e delle loro famiglie, da Comitati Territoriali presenti in alcune Regioni italiane e da singole persone, con disabilità e non, che vi aderiscono come soci sostenitori. Possono farne parte, secondo quanto stabilito nel suo Statuto e da quello di DPI, solo le Organizzazioni che hanno, nel direttivo o tra i soci membri, la maggioranza di persone con disabilità.

DPI Italia ONLUS è un movimento di natura sociale e culturale che si basa fondamentalmente sul protagonismo diretto delle persone con disabilità. Ritiene, infatti, che siano proprio queste ultime ad essere i veri esperti di tutto quanto riguarda gli “accomodamenti ragionevoli” atti a rimuovere problemi sociali ed ambientali che producono disabilità e discriminazione. Lo strumento operativo attraverso il quale afferma e diffonde questi contenuti sono la rilevazione e la divulgazione delle forme di discriminazioni e delle violazioni dei diritti umani che le persone con disabilità, quotidianamente, sono costrette a subire. Nella difesa di tali diritti, fanno da guida due importanti documenti di livello mondiale: le Regole Standard per le Pari Opportunità delle Persone Disabili – ONU, 20 dicembre 1993; la Convenzione Internazionale sui Diritti delle Persone con Disabilità – ONU, 13 dicembre 2006, ratificata dall’Italia con la legge 3 marzo 2009, n. 18. Nonché la Carta dei Diritti Fondamentali dell’Unione Europea – 2000/C 364/01.

Per l’impegno – a livello internazionale, europeo e nazionale – culturale, politico e sociale nell’ambito delle questioni relative alla disabilità:
1. Le attività DPI Italia Onlus sono state riconosciute “di evidente funzione sociale” ai sensi dell’art. 2, comma 2 della legge 19 novembre 1987, n. 476, come si evince dal Documento di Riconoscimento rilasciato dal Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali – Direzione generale per l’inclusione e i diritti sociali e la responsabilità sociale delle imprese (CSR), Divisione V- in data 24/10/2012, Prot. 34/0013131/MA002.A001.
2. Sulla base dell’istruttoria effettuata dalla Commissione di valutazione DPI (Disabled People’s International) Italia Onlus è in possesso dei requisiti previsti dal Decreto 21 giugno 2007, pertanto è stata inserita nell’elenco dei soggetti legittimati di cui all’art. 4, comma 2, del citato Decreto – come da Gazzetta Ufficiale n. 149 del 27 giugno 2008 – Serie Generale Decreto interministeriale 30 aprile 2008. Pertanto DPI Italia Onlus è legittimata ad agire per la tutela giudiziaria delle persone con disabilità, vittime di discriminazione.
DPI Italia Onlus aderisce a: FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap); FID (Forum Italiano della Disabilità).; DPI Europe (network europeo a cui appartengono ben 27 organizzazioni ad ombrello di diversi Paesi europei). Inoltre, tramite DPI Europe ed il FID, fa parte dell’EDF (European Disability Forum).

Gli obiettivi per i quali DPI Italia Onlus lavora sono:
a. Garantire la tutela dei diritti umani e civili delle persone con disabilità nel rispetto della non discriminazione e della pari opportunità (art. 21 e 26 della Carta Europea dei Diritti Fondamentali).
b. Promuovere la partecipazione diretta delle persone con disabilità in tutte le attività, tutte le questioni di natura familiare, sociale, economica, politica, ecc. i cui ambiti riguardano direttamente la propria.
c. Favorire il raggiungimento della vita autonoma, auto-determinata, indipendente ed interindipendente delle persone con disabilità e promuovere le loro pari opportunità di vita rispetto a tutti gli altri cittadini, in ossequio alle Regole Standard emanate dall’ONU e della Convenzione sui diritti delle persone con disabilità delle Nazioni Unite
d) Valorizzare le risorse delle Associazioni che fanno parte della rete mettendo in circuito le attività, gli strumenti, nonché le capacità di ricerca e progettazione di cui ciascuna Associazione dispone.
e) Valorizzare la disabilità in quanto ordinaria diversità umana e favorire la relazione di interdipendenza e reciprocità propria dei processi di crescita della persona ad ogni livello: naturale, umano, civile, culturale.

* Disabled Peoples’ International, organizzazione mondiale fondata a Singapore nel 1981 con Statuto approvato a Vancouver nell’aprile del 1992 e della cui rete fanno parte 142 Paesi, ha l’Headquarters in Canada: 874 Topsail Road, Mount Pearl, Newfoundland A1N 3J9, Tel. 709-747-7600, Fax 709-747-7603, e-mail: info@dpi.org , sito web: www.dpi.org.

 

ORGANIZZAZIONI ADERENTI A DPI ITALIA ONLUS

Coordinamento Regionale Alogon – Calabria  – sito web: www.alogon.org

I.LI.Tec. (Tecnologie per una Vita Indipendente) – Lazio – sito web:  www.ilitec.org

A.GE.DI. Onlus – Calabria  sito web: www.agedi.it

A.N.F.F.A.S. ONLUS Sezione di Reggio Calabria  – Calabria sito web: www.anffascalabria.net/reggio

Associazione Comunità Progetto Sud Onlus  – Calabria   Sito web: www.c-progettosud.it

Cooperativa Soc. Independent  Living – Merano – Alto Adige sito web:   www.independent.it

Associazione Futuro Semplice – Sicilia   sito web:   www.futurosemplice.org

Associazione F.A.I.P. – Nazionale  sito web:      www.faiponline.it

Associazione U.I.L.D.M. – Nazionale sito web:  www.uildm.org

Associazione T.H.A.I. – Veneto sito web:  www.thalidomidicionlus.it

AVI (Agenzia Per  la Vita Indipendente)  – Lazio sito web: www.vitaindipendente.net

Cooperativa Calabria 7 – Calabria

Comitato Territoriale  D.P.I. Campania

Federhand – Campania

 

Singole persone aderiscono come soci sostenitori

I commenti sono chiusi