•         

Cooperazione allo sviluppo e disabilità: il Piano dell’Italia

Ha fatto il suo “esordio internazionale” a Bruxelles il Piano d’Azione sulla Cooperazione allo Sviluppo e la Disabilità, documento redatto dal Ministero degli Esteri, dopo una proficua e partecipata collaborazione anche con la rete delle associazioni di persone con disabilità. Fonte: superando.it - Si tratta di un testo che sancisce l’ingresso … leggi tutto

Per una Cittadinanza Attiva delle persone con disabilità

Presentato recentemente a Firenze, il progetto triennale DISCIT, finanziato dalla Commissione Europea, si pone come obiettivo la produzione di nuove conoscenze che rendano gli Stati Membri, i Paesi europei affiliati e l’Unione Europea stessa in grado di ottenere una piena ed effettiva partecipazione delle persone con disabilità alla vita sociale … leggi tutto

Riconoscimento del Diritto Umano alla Pace: anche DPI Italia sottoscrive l’appello. Tutti possiamo contribuire!*

Colomba della Pace di Pablo Picasso

DPI Italia sottoscrive questo appello e incoraggia tutte le associazioni aderenti e le loro reti affinchè si facciano promotrici presso i propri Comuni di riferimento per l’adozione di un Ordine del Giorno che riconosca la pace quale diritto umano fondamentale della persona e dei popoli. In questi giorni, i Consigli dei … leggi tutto

MANIFESTO PER LE ELEZIONI EUROPEE 2014

Logo EDF

Nell’Unione Europea le persone con disabilità sono 80 milioni (16% della popolazione). Una famiglia su quattro ha al suo interno una persona con disabilità. La campagna per le elezioni europee rappresenta un’opportunità unica per i candidati al Parlamento Europeo di assumere impegni stringenti di cambiamento al fine di garantire ai … leggi tutto

Giornata della Memoria. Molto partecipato l’evento organizzato da DPI Italia

log HABM

E’ stato molto partecipato, anche dal punto di vista emotivo, l’evento organizzato da DPI Italia in occasione della gioranta della memoria, il 27 gennaio scorso presso la Biblioteca di Napoli. Parte del progetto Europeo “HABM: The Holocaust of All. Battle of Memory“, si è tenuta una conferenza internazionale dal titolo … leggi tutto

Perché un monumento sarebbe anche educativo

«Chiaramente – dichiara Silvia Cutrera, impegnata tra l’altro nella realizzazione del progetto internazionale “HABM: The Holocaust of All. Battle of Memory” – la conoscenza dell’orrore nazifascista può essere realmente trasmessa solo attraverso un ampio percorso pedagogico e didattico, e tuttavia uno spazio e un riferimento evocativo di tutte le vittime, … leggi tutto